mobilita-sostenibile

Cos’è la mobilità sostenibile: ecco la situazione in Italia

Migliora anche in Italia l’offerta di mobilità sostenibile e ogni anno si registrano sempre più spostamenti effettuati a emissioni zero. A farci ben sperare per il futuro arriva anche il nuovo rapporto sulla mobilità sostenibile di Legambiente che ha analizzato il comportamento dei cittadini nei confronti di questo nuovo trend. Veicoli elettrici, biciclette e spostamenti a piedi si stanno infatti facendo largo anche nei vari capoluoghi italiani.

Mobilità sostenibile: definizione     

Parlando di mobilità sostenibile una definizione è necessaria per spiegare questo nuovo paradigma di spostamento che strizza l’occhio all’ambiente. Con questo concetto si vuole infatti definire l’innovativa tendenza alla mobilità alternativa o allargata che ottimizza lo sfruttamento delle risorse, verso una scelta quotidiana a favore dell’ambiente. Questo nuovo modello prevede l’utilizzo di mezzi meno inquinanti, come i veicoli elettrici o a zero emissioni, per promuovere invece il trasporto sostenibile. In questo modo ci si può muovere all’interno delle città, e non solo, riducendo significativamente l’impatto ambientale e rendendo gli spostamenti più rapidi ed efficienti.

Mobilità sostenibile in Italia

La situazione della mobilità sostenibile in Italia è stata recentemente fotografata, come abbiamo accennato, dal rapportoLe città elettriche” di Legambiente con la collaborazione di Motus-E. Il report dimostra in modo concreto che le basi per un cambiamento di paradigma sugli spostamenti sono stata effettivamente posate: cresce infatti ogni anno il numero di piste ciclabili e aumentano i servizi di “sharing” e la disponibilità di mezzi elettrici, mentre diminuisce in modo significativo l’inquinamento delle nostre città. Gli italiani risultano essere favorevoli al cambiamento in chiave green e infatti cresce costantemente anche l’accessibilità urbana, ovvero la quota di spostamenti effettuati con i mezzi pubblici o appoggiandosi a servizi di sharing mobility.

Mobilità sostenibile a Roma

La mobilità sostenibile a Roma raggiunge il 27% in termini di accessibilità e gli spostamenti a emissioni zero arrivano a quota 20%. I capoluoghi presi in esame da Legambiente sono stati 104 in totale, ma il Nord sembra andare a maggiore velocità rispetto al Sud, specialmente in fatto di trazione elettrica e presenza di colonnine per la ricarica delle auto.

Mobilità sostenibile a Milano

La mobilità sostenibile a Milano ha più successo che nel resto del Paese, con il 52% degli spostamenti registrati compiuti a emissioni zero. La capitale lombarda ha infatti detto addio a circa 100mila auto in favore di progetti ambientali che le hanno fatto guadagnare la prima posizione in fatto di scelte green. Diminuisce l’inquinamento ma Milano guadagna più abitanti soddisfatti dei tanti servizi di mobilità sostenibile messi a disposizione dall’amministrazione e da organizzazioni private.

A portare in alto la bandiera del Sud è invece Napoli, con un’accessibilità del 34% e un totale degli spostamenti a emissioni zero pari al 50% mentre Basilicata e Molise sono le due Regioni con il minor numero di unità per la ricarica di auto elettriche.

Per un trasporto sostenibile

Per migliorare maggiormente la qualità dell’aria nelle nostre città è però richiesto sia ai cittadini che alle amministrazioni di incrementare la diffusione di tutte le forme di condivisione dei mezzi e dell’uso del trasporto pubblico. Sembra però che gli italiani stiano lentamente capendo l’importanza di modificare il loro approccio al movimento, scegliendo di sposare questo nuovo paradigma di spostamento e lasciando sempre più spesso l’auto in garage in favore dei mezzi di trasporto e di soluzioni più green.