sicurezza-alla-guida

Parliamo di sicurezza alla guida: ecco le infrazioni più comuni

La sicurezza alla guida non è mai troppa: allacciare le cinture, tenere la giusta distanza dalle altre auto, fermarsi in caso di stanchezza e sistemare gli specchietti prima di partire sono solo alcune delle principali norme da tenere bene a mente quando ci si mette al volante. Passiamo tanto tempo in macchina per lavoro, o per impegni personali, e ogni giorno dovremmo prestare grande attenzione per schivare i nemici della sicurezza al volante e le più comuni distrazioni che ci fanno commettere infrazioni al Codice della Strada. Scopriamo insieme come si comportano gli italiani in auto per imparare ed evitare brutte esperienze in futuro.

Le infrazioni più comuni

In cima alla lista delle infrazioni in auto ci sono sicuramente il mancato rispetto dei limiti di velocità e l’uso improprio del cellulare durante la guida. Oltre il 20% degli italiani dichiara infatti di aver parlato o mandato messaggi con lo smartphone mentre era al volante, invece che usare auricolari o sistemi di vivavoce. Anche tenere la distanza di sicurezza e rispettare i divieti di sosta sembra molto difficile per i guidatori italiani che, a causa della fretta, spesso parcheggiano fuori dagli appositi spazi e dimenticano di mettere le cinture, sia sui sedili anteriori che su quelli posteriori. E il tasto dolente sono proprio le cinture: vengono ancora poco utilizzate nonostante le norme di sicurezza alla guida parlino chiaramente dell’obbligo in auto. Tra le infrazioni più comuni vanno ricordate anche i sorpassi selvaggi, le inversioni a U dove non consentito, passare con il semaforo rosso e non dare la precedenza agli incroci. Molto rischioso anche trasportare i bambini in auto senza seguire l’art. 172 del Codice della Strada che prevede l’obbligo dell’uso del seggiolino omologato e adeguato al peso, fino ai 150 cm di altezza.

Distrazioni al volante

Una distrazione che causa incidenti è mangiare alla guida e truccarsi con il veicolo in movimento. Verrebbe da sorridere ma sono oltre 184mila le donne che hanno dichiarato di averlo fatto almeno una volta nella vita.

ADAS: sistemi di sicurezza alla guida

Fortunatamente negli ultimi anni le moderne automobili sono dotate di sistemi di sicurezza alla guida (ADAS), Advanced Driver Assistance System. Questi ausili elettronici sono infatti stati sviluppati proprio per tutelare l’incolumità del guidatore e dei passeggeri, incrementando comfort di guida e sicurezza.

Tra i dispositivi più utilizzati figurano sicuramente il cruise control adattivo, la frenata automatica d’emergenza, i sensori di parcheggio, l’avviso di cambio corsia e i sensori crepuscolari e quelli di pioggia. Attivando ad esempio il cruise control, è possibile impostare la velocità di crociera desiderata e scegliere una distanza di sicurezza prestabilita così da far “rilassare” il guidatore durante un lungo viaggio, mantenendo comunque alta l’attenzione sul volante. Ancora una volta la tecnologia viene in nostro soccorso e ci permette di guidare con maggiore prudenza, diminuendo le distrazioni e facendoci evitare le infrazioni più comuni al Codice della Strada.

Immagina Strade Nuove ti offre diversi servizi integrati di prevenzione e assistenza, per farti vivere le tue giornate in movimento in tutta tranquillità! Immagina, vivi e vai grazie all’App My Generali, riservata ai clienti di Generali Italia: tanti vantaggi e un’assistenza completa, ovunque tu sia!